Buscar
  • Paolo Pozzan - Advogado

Esecuzione setenza italiana all’estero - Unione Europea e Portogallo. Esecuzione per recupero credit


La sentenza italiana puó essere resa executiva all’estero attraverso gli strumenti adeguati. Anzitutto bisogna distinguere l’esecuzione in ambito comunitário dall’esecuzione extra Europa. Fuori dallo spazio Europeo é necessário verificare caso a caso in base ad accordi bilateral sottoscritti directamente tra i Paesi in causa, o in base a trattati intenazionali ratificati dai Paesi interessati se la sentenza emessa dagli organi giudiziari italiani é riconosciuta e quindi eseguibile nel Paese estero di riferimento. Ci sono Paesi, esempio gli Stati Uniti d’America, che non riconoscono le sentenze emesse dagli organi giurisdizionali Italiani (ed Europei in genere,) per cui la sentenza italiana é totalmente inefficace in nei loro territori. Tuttavia gli USA, avendo sottoscritto il trattao di New York riconoscono i lodi aritrali, per cui contro un avversario Statunitense sará molto piú efficace un processo arbitrale che non un processo giudiziale italiano. Questa analisi dev’essere fatta Paese a Paese al fine di verificare l’eseguibilitá della sentenza italiana e quindi l’interesse nel radicare in Italia una causa. Diversamente per l’ambito comunitário, e quindi anche in Portogallo, esistono vari strumenti che permettono l’eseguibilitá di sentenze italiane nellUnione Europea e nel caso specifico in Portogallo. Anzitutto il Regolamento CE 44/2001 attualmente sostituito dal Regolamento CE 1215/2012 relativi al Riconoscimento ed esecuzione sentenze comunitarie (Exequator e competenza). Questo regolamento detemina Tre aspetti fondamentali. 1 – La competenza internazionel, in ambito comunitario, per radicare una causa in ambito civile e commerciale. 2 - Il riconoscimento automatico della setenza Italiana negli altri Paesi comunitari, consacrando il principio della fiducia reciproca tra gli organi giurisdizionali comunitari 3 – Il principio della sua eseguibilitá nell UE e quindi in Portogallo, che in base alla data della sentenza e di appicabilitá del regolamento appropiato (Regolamento CE 44/2001 piuttosto che il Regolamento CE 1215/2012) potrá essere necessario o meno una richiesta di Exequatur nazionale. L’Exequatur consite in un procedimeto di verifica meramente formale (e non nel merito) della regolaritá della sentenza emessa dall’organo giurisdizionale Italiano.


0 visualização

© 2016 all right reserved - Studio legale Paolo Pozzan - Advogados