Buscar
  • Paolo Pozzan - Advogado

Insinuazione nella liquidazione BES - riscatto Obbligazioni Senior Banco Espirito Santo – Portogallo


Insinuazione nella liquidazione BES - riscatto Obbligazioni Senior Banco Espirito Santo – Portogallo – Euro Medium Term Note Programme – ISIN PTBEQBOM0010; PTBENIOM0016, PTBENJOM0015, PTBENKOM0012, PTBEQKOM0019

A seguito della crisi finanziaria portoghese che ha colpito in particolar modo il Banco Espirito Santo, il 3 agosto 2015 con correzione dell’11 agosto 2014 la Banca del Portogallo ha deciso una misura di risoluzione della banca BES.

A seguito della riferita risoluzione, tradotta in decreto legge, il governo Portoghese tramite la Banca del Portogallo ha determinato la trasmissione di determinati attivi e passivi (considerati non tossici o specialmente relazionati con l’amministrazione o GRUPPO BES) in una nuova banca creata specificatamente per questo fine, denominata NOVO BANCO SA.

In un certo senso è stato separato il grano dalla gramigna, mettendo nella banca “buona” (NOVO BANCO SA) i debiti sani ed alcuni attivi al fine di garantire i riferiti debiti, e lasciando nella banca originaria (BES) alcuni attivi e i debiti non sani.

Nello specifico le obbligazioni Senior emesse dal BES nei due anni anteriori alla decisione di risoluzione denominate anche Euro Medium Term Note Programme con ISIN PTBEQBOM0010; PTBENIOM0016, PTBENJOM0015, PTBENKOM0012, PTBEQKOM0019 (come da tabella sotto specificata) erano state incluse tra i passivi sani trasmessi alla banca “buona” (NOVO BANCO SA) i cui attivi, ne avrebbero permesso la remunerazione ed il riscatto.

ISIN: PTBEQBOM0010 - Obrigações Sénior NB 6,875%, venc. Julho de 2016

ISIN: PTBENIOM0016 - Obrigações Sénior NB 6,9% venc. Junho de 2024

ISIN: PTBENJOM0015 - Obrigações Sénior NB 4,75% venc. Jan de 2018

ISIN: PTBENKOM0012 - Obrigações Sénior NB 4,0% venc. Jan de 2019

ISIN: PTBEQKOM0019 - Obrigações Sénior NB 2,625% venc. Maio de 2017

Tuttavia, e non senza sorpresa, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 29 Dicembre 2015 della dalla Banca del Portogallo è stato esercitato un potere di ritrasmissione per cui i passivi rappresentati dalle obbligazioni Senior sopra indicate sono state tolte dalla banca “buona” NOVO BANCO e rinviate nuovamente alla banca originaria BES (Banco Espirito Santo SA).

A prescindere dalla legittimità della decisione della BANCA DEL PORTOGALLO, di trasmettere nuovamente le obbligazioni Senior con ISIN PTBEQBOM0010; PTBENIOM0016, PTBENJOM0015, PTBENKOM0012, PTBEQKOM0019 che erano a carico della banca sana NOVO BANCO SA (solvente) alla banca BANCO ESPIRITO SANTO, decisione sicuramente discutibile e che permette una reazione giudiziale, e già soggetta a varie impugnazioni avanti il tribunale amministrativo, bisogna rilevare che la stessa banca BES è entrata in liquidazione con decisione omologata giudizialmente il 21 luglio 2016.

Ragione per cui decorre termine per insinuare il credito obbligazionario, seppur condizionato ad una azione di rivalsa verso il NOVO BANCO SA, in modo da non perdere diritti di credito associati e allo stesso tempo permettere rivalsa verso il NOVO BANCO SA.

Il termine fissato dal giudice per procedere all’insinuazione del credito è di 30 giorni + 5 dilazione dalla data della pubblicazione annuncio (22.07.2016), tuttavia nei termini della legislazione comunitaria applicabile al caso i creditori non residenti in Portogallo devono essere specificatamente citati per procedere all’insinuazione nel termine di 30 gironi con dilazione di 30 gironi (60 giorni totali).

A metà ottobre la commissione liquidatoria della banca BES ha effettuato le citazioni richieste dalle leggi comunitarie per cui i termini per costituirsi (60 giorni) decorrono dalla citazione e per la maggioranza dei casi scadranno quindi a metà/fine dicembre 2016.

Qual’ora il creditore obbligazionario Euro Medium Term Note Programme – ISIN PTBEQBOM0010; PTBENIOM0016, PTBENJOM0015, PTBENKOM0012, PTBEQKOM0019; o altro ceditore BES, non abbia effettuato l’insinuazione nel termine concesso potrà ancora insinuare il suo credito tardivamente promovendo una azione giudiziale in Portogallo simultaneamente contro la massa liquidatoria, creditori e debitrice, volta a riconoscere il suo credito.

L’azione dev’essere promossa entro e non oltre 6 mesi dalla data di passaggio in giudicato della sentenza, ovvero entro 30 gennaio 2017.

Paolo Pozzan - Advogados


55 visualizações

© 2016 all right reserved - Studio legale Paolo Pozzan - Advogados